Perché tanto affetto? – Marina Cvetaeva

Perché tanto affetto?
Non il primo: questi riccioli
Io lisci, e le labbra
Sapevo più oscuro del tuo.

Le stelle si alzarono e si spensero,
Perché tanto affetto? -
Gli occhi si alzarono e si spensero
Dai miei stessi occhi.

Non ancora tali inni
Ho ascoltato nella notte buia,
Incoronato - sulla tenerezza! -
Sul petto del cantante.

Perché tanto affetto,
E cosa fare con lei, отрок
Sly, una cantante,
Con le ciglia - non più?

18 febbraio 1916

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Korney Chukovsky