Aibolit e passero

io

Wicked-wicked, Bad serpente
Bit giovane passero.
Voleva volare, non è il mio
e gridò, e sono caduto sulla sabbia.
(Fa male passero, dolorosamente!)

E venne a lui una vecchia sdentata,
Stralunato lyaguha verde.
Per ala passero prese
E il paziente ha preso la palude.
(Si tratta di un passero peccato, miseramente!)

Si sporse dalla finestra riccio:
- Dove sei sua, verde, comportarsi?
- Per il medico, bel po ', al medico.
- Attendere per me, vecchia, sotto un cespuglio,
I due di noi piuttosto portare a casa!

E per tutto il giorno sono paludi,
Sulle loro mani recano passero ...
Improvvisamente la notte è diventata oscura,
E non è visibile sulla palude o un cespuglio,
(passero spaventato, spaventosamente!)

Che hanno perso, povero, il modo in cui,
E non riescono a trovare un medico.
- Non troviamo Dr. Dolittle, non trovano,
Siamo al buio senza Ajbolita propadom!

Improvvisamente qualcosa si precipitò firefox,
Il suo pallido blu torcia accese:
- Si esegue un minuto per me, i miei amici,
E 'un peccato, mi dispiace per un passero malato!

II

E Ran Ran
Per la sua luce blu
e vedere: via sotto un pino
stand casa dipinta,
E seduto sul balcone
Buona Aibolit grigio.

Egli Taccola bende ala
E coniglio racconto narra.
All'ingresso di incontrarli dolce elefante
E per il medico conduce tranquillamente sul balcone,
Ma le grida e gemiti passero malato.
Lui ogni minuto sempre più debole,
Egli è venuto per la sua morte, passero.

И на руки доктор больного берёт,
E guarisce i malati per tutta la notte,
e tratta, e tratta tutta la notte fino al mattino,
E qui - uno sguardo! - Evviva!! evviva! -
Il paziente avviato, Si trasferisce la sua ala,
tweeted: pulcino! pulcino! - e ho volato fuori dalla finestra.

“grazie, un mio amico, Ti ho guarito,
Non dimenticherò mai la tua gentilezza!”
А там, alla porta, squallida affollato:
anatroccoli ciechi e proteine ​​senza gambe,
rana sottile con uno stomaco malato,
cuculo butterato con un'ala rotta
e conigli, lupo I iskusannye.

E il medico cura di loro tutto il giorno fino al tramonto.
E d'un tratto si mise a ridere foresta zveryata:
“Anche in questo caso, siamo sani e felici!”

E nei boschi e corse via per giocare salto
E anche dimenticato di dire grazie,
Ho dimenticato di dire addio!

voto:
( 4 valutazione, media 4 a partire dal 5 )
Condividi con i tuoi amici:
Korney Chukovsky
lascia un commento