tradurre in:

E a poco a poco il sogno solare è stata superata: sarebbe bene qui, nel mare caldo, in giardino, all'aperto, nell'aria, organizzare una fabbrica speciale scuola - soprattutto per i bambini mutilati, dove sarebbero stati addestrati in tutti i tipi di tecniche, senza interruzione del trattamento e l'adattamento, sotto la supervisione di medici, vale a dire quelle industrie, che più a portata di mano.
- E 'giunto il momento! - tamburo crepitio Barabanych. - Senza questo, tutto il nostro trattamento a monte. cura, metterli in piedi, e poi arrivederci, addio! Rilasciato una sorta di nostro obiettivo, a qualsiasi irrilevante porta il suo, senza l'artigianato, senza professione, scagliarsi contro qualsiasi lavoro, il primo, ciò che cadrà, e questo lavoro è al di là di lui, e, si guarda, skuvyrnulsya di nuovo. Un fardello per noi, e la sicurezza sociale. no, dobbiamo subito, sul posto, produzione dei nostri pazienti - padroni e lavoratori, e non quello che alcuni, Non terz'ordine, e di prima classe. che! che!
Solomon ha differito. In realtà, e in sogno aveva in mente un bianco abbagliante, magnifico edificio, Macchine e macchine utensili completa, dove in pochissimo tempo tutto il solare (con l'eccezione di, come Ilko o Buba) diventare abili, lavoratori esperti, che si batteranno per cinque anni, come tratti.
Ma i banditi non hanno posto in questo edificio. è tale, come Ilko o Buba, in grado di capire il periodo di cinque anni? Solomon volta ha cercato di propaganda Bubu e cominciò a raccontargli Osoaviahima e DENR, ma lui lo guardò con acuto e assonnato e senza malizia, per nessun motivo, capo né coda, Gli ho ricoperti di tali insulti, Ciò che Solomon non ha sentito anche il Rom romeni.
Molti nel sanatorio stava mormorando e controversie circa i requisiti, presentato da sole, e, infine,, dopo tutte le riunioni, incontri, discussioni, Moisevitch Israele ha iniziato a raccogliere a Mosca - di dichiararsi per il dispositivo nelle pareti di un collegio speciale casa di cura per i bambini fisicamente disabili, e Serge ha scritto una poesia, che si è conclusa con le parole:

ci siamo subito, ci siamo subito, ci siamo subito
Lascia letti ospedalieri!
e presto, e presto, e presto
Saremo costruendo gli eroi!

9. Serezhina segreto

Ma come poteva inventare poesie? È lui uno scrittore, poeta, stihotvorets?
In un primo momento, questo nessuno sapeva. E 'stato un mistero Sergei, e, a questo mistero è venuto qui. In un primo momento tutto è andato bene, ma dalla sera del decimo giorno del segreto di Sergei ho imparato l'intero Solar.
È andata così. Israele Moisevitch, arroccato sul comodino, ha detto un sussurro eccitato per i voli nella stratosfera all'estero e abbiamo. Sergei lo ascoltava senza batter ciglio, e poi spinto le sopracciglia straordinarie, Ho preso l'ardesia e scarabocchiato su di esso:

Sono stanco di mentire
sul letto
Vorrei volare
in stratostate.

E ha raggiunto per la spugna, cancellare queste linee, ma Nina camminare, corre dietro, Presi la scheda, come prede, Dalla coda si precipitò verso l'albero e la voce sonora gridò loro spietata al solare. Non era arrabbiata, non vetrenaya, e temperamento che aveva egozlivy. Solar incontrato grida poesie scimmia di Sergei e subito cominciò a cantare in modo diverso:

Sono stanco di mentire, raccogliere, raccogliere,
sul letto, lana, lana, lana!
Vorrei volare, ladro, ladro,
in stratostate, papà, papà, papà!

- Oh, oh, Sei un vero poeta, - ridacchiando, detto Zoe L., e anche se la sua voce non era un'ombra di ridicolo, Sergei disperatamente pianto, che le lacrime caddero nelle orecchie. Tirando con tutte le forze al foglio di testa, Ha chiuso il suo fronte caldo, e anche sulle dita dei piedi per essere visto, che egli sta attraversando un piercing peccato.
Per questo ed era il suo segreto, che in realtà era un poeta. L'estate scorsa, quando si trovava da solo nel paese in Kadzhorah, Si è fatto un quaderno blu, dove registrata - rubato dalla sua famiglia - compongono poesie. In qualche modo, egli era convinto, Prosody che - una relazione segreta, e lui non ha mostrato le sue poesie a chiunque. Sì, ed era impossibile per mostrarli a chiunque, perché erano troppo tristi. Hanno gridato e si è lamentato Sergei:

sopra, ahimè, Kalek!
I - rovinato per sempre!
Invidio sano -
Maiali e mucche.

Ha portato il libro alla solare e lo nascose in una scatola di scacchi in basso, nelle figure, e l'ho messo in una cassa scatola zvenovoy. E 'stata una posizione precaria, dal momento che buona zvenovoe dalla mattina alla sera c'erano una mano. Ma non c'era altro di cache, e aveva solo pensare Sergei, qualcuno - beh,, o almeno Enver Zyuka - può sbirciare il suo segreto, sul suo volto apparve un'espressione di paura. ogni qualvolta, quando Claudia, spazzare via la polvere, con zvenovogo tronco, Toccò per un attimo alla casella ambita, le sopracciglia cominciarono ad andare shake.
Il notebook era ancora un paio di lenzuola pulite, ma da allora,, Seryozha trasferisce a Solar, non riusciva a scrivere nemmeno una riga, come tutte le sue poesie che ha scritto solo, quando fu fatto triste, e qui non era su quello che doveva essere triste. Eccolo nei primi giorni si sentiva, che non era paralizzato, non brutto, non respinto, e la stessa persona, come tutti. questa nuova, sentimento allegro non ha versato in versi. Quando ha cercato oggi, cedimento momentaneo dolore, scrivere un paio di stringhe lamentosi, come quelli, che ha scritto nel quaderno blu in Kadzhorah, sono state sollevate in giro.
E ora i bambini ci, per bochkoy, non-stop pianto, come un matto:

Il nostro Sergei disabilitata, portare, portare!
Ha mal di pancia, lit., lit.!
Si stracciò le mani, pioggia, pioggia!
E hanno mandato in America, Lally, Lally!

Questa canzone senza senso riempito il cuore di Sergei reato.
Era già buio, когда, naplakal, Lasciò cadere dalla faccia del foglio. Screamers tacquero per un lungo periodo. Nel cielo le prime stelle brillavano. Sergei allungò una mano al tronco e tirò fuori una scatola, ma il notebook non c'era. Dove poteva fuggire? Cercò l'intera scatola, ancora e ancora, Egli versò al suo letto tutte le carte, piume, immagini, documenti, peretrogal ogni brandello, - dissipatore per notebook nel terreno.
La mattina ha ripreso la sua ricerca, ma non ho trovato nulla.
Questo lo ha portato alla disperazione. Le sue poesie sono stati rubati, su di loro deridere, E divenne scherno generale! Lui aggrottò la fronte e poi si coprì la faccia foglio. Zoe L. frantumi venne a lui con qualche domanda, ma non ha nemmeno la guardò. Così giaceva prima di cena, e la cena nella struttura caudato apparso Israele Moisevitch, e quello che è stato lo stupore Sergei, quando nelle mani di Israele Moisevitch vide un taccuino blu!!! Sergei la guardò da sotto le sopracciglia e strinse i pugni, come combattere: Ora Israele Moisevitch sua volontà beffe,.
Ma Israele Moisevitch continuò come se nulla fosse accaduto e ha iniziato alacremente:
- E 'bene, cosa si può fare versi. Noi semplicemente non hanno abbastanza di questa ... Dopo tutto, avete sentito parlare il nostro giornale muro? I dipendenti hanno un sacco, ma alla poesia - nessuno. E ce l'hai così bene fuori.
E indicò un taccuino blu.
Sergei tacque, persino le sopracciglia fermati.
- Quindi,, ecco l'ordine del nostro giornale muro, - Israele ha continuato Moisevitch: - Dacci un domani ... beh,, Il giorno dopo domani a tale assoluta ..., sapere, stišinu ...
Sergei voleva dire qualcosa, ma non poteva: Era asciutto, во рту. Ma le sopracciglia, fermandosi per un istante, Nuovamente agitarsi furiosamente.
- Quindi,, è? Il giorno dopo domani? vedi anche, non lasciare, requisito. conosci te stesso: газета. E se per voi - nessuno.
Israele ha lasciato Moisevitch, e il notebook blu è rimasto vicino al letto di Sergei. ovviamente, lei è venuto a Israele Moisevitch ieri mattina, quando Sergei si assentò nello spogliatoio. Se Israele Moisevitch, anche il più cordiale, delicatezza, qui, il letto di Sergei, Ho cominciato a sfogliare il libro, leggere poesie e quindi concesse un piccolo sorriso, Sergei lui odierebbe per sempre. Ma ha parlato in maniera da uomo d'affari, non mindalnichaya, di passaggio, senza Aho e ohov, e Sergei subito si calmò. Divenne perfino ridicolo, lui ha rovinato così tanto sangue a causa di tali inezie. E in meno di due minuti, per la prima volta da giorni, sbadigliò ampiamente e appetitoso. Solo ora si sentiva, come terribilmente stanco di lui l'allarme. Egli stese la mano sul taccuino blu, ma la mano e così cadde addormentato allungato.

10. Serezhyna gloria

Sergei si svegliò al mattino allegro e subito prese i versi, gli ordinò di Israele Moisevitch. Ma tutti i suoi sforzi sono stati vani. Molto ha combattuto, non riusciva a scrivere nemmeno una riga. То, ha scritto in un taccuino blu, E 'stato dato a lui senza sforzo, а тут, se la testa stessa Bite, assolutamente nulla va. Già chiamato per la cena, ma ha ancora il pollice tua matita.
A cena c'era una confusione, che divertito Sergei. Nina hodyachaya, seduto vicino le botti, improvvisamente urlò, se si punse un ago, e terrorizzato spinse via la tazza di legno con composta: in composta apparso a vite senza fine, come quelli, che si trovano nelle mele. rosa vanità, Tamburo e corse Barabanych, chiedendo a se stesso capo cuoco, un gesto furioso ha messo il suo proprio sotto il naso di tazza di legno di Nina.
- Che cos'è? - ruggì, verme colpendo il suo dito grassoccio. - Questo è il! Ecco! Ecco!
Fate cuocere per un lungo tempo a fissare in una tazza e il naso grugnì, e schioccò le labbra, e infine mormorò:
- You-e-che-on!

Drum Barabanych rimase a bocca aperta, Lui indietreggiò e lo guardò con la macchina.
- Go, - ha detto,, lampeggiante occhiali, - e che più non ho avuto un tale ... vitamine!
e, pausa, ha aggiunto:
- Gubošlep!
Sergei è piaciuto storia.
- Che lei avrebbe razdrakonil per un giornale ... - Israele disse a lui Moisevitch. - Darebbe labbra guboshlopu!
Sergei scosse la testa mestamente. Era sicuro, che non avrebbe mai scrivere una sola riga. Ma chiuse gli occhi un po ', egli chiaramente immaginato un Nina camminare, urlò sopra la composta, e malandato dare la colpa al cuoco, ha accidentalmente, stessi rimproverare tali poesie:

Nina ha mangiato composta,
Troppo cum,
Improvvisamente sgomento nella parte superiore della bocca
urlato.
Composta su di esso
Aprì gli occhi enormi
Oh-oh-oh, quanto grande
chervyachische bianco!
Kryvonos e bicchieri,
Sembra il male e rigorosamente:
"Kusha Nina, a vite senza fine
molte vitamine!»

Queste poesie che aveva scritto sulla lavagna e delicatamente sottolineato Solomon. Solomon ha detto: "uyuyuy!"E con piacere ho baciato le sue dita. Un minuto dopo poesie echeggiavano in tutto il solare. Solar li ha imparato a memoria. cipolle, pohryukav delicatamente su di loro, subito ho cominciato a disegnare loro un quadro. Si è deciso di stamparle nel giornale muro, nel prossimo numero, insieme con una foto, che attira Tsybulya. Lo stesso giorno, molti residenti del Solar scritto lettere a Batum, in Erivan, Leningrad, Simferopol alle loro madri e padri di, che essi hanno sul sito è apparso un famoso poeta. E avevano ragione, dal momento che Sergei è diventato molto famoso in tutta la solare da questo giorno.
Le sue poesie non piace solo una persona - il cuoco.
Cook ha detto, essi sono inutili, perché dove siete visti, ai vermi bollite gonfiarsi su qualcuno enormi occhi, Portava gli occhiali e ha parlato con una voce umana? Non favorire lo sviluppo anche foto, cui ha fatto Tsybulya: l'immagine è stata dipinta una tazza enorme, e da lì strisciato, izvivayasy, serpenti disgustoso, e affrontare il serpente era esattamente come il cuoco - con lo stesso labbro pendulo e nello stesso cappello bianco. Cook ha detto, che questo quadro non va bene, perché i vermi in protezioni non accade, ma il resto del pubblico era molto felice. Mi piacevano pure e la didascalia: «Novootkrыtыy vitamina«guboshlёp». Firma inventato Tsybulya, e quando l'uscita del suo pennello, samodovolьno pohrюkival.

E la poesia, e l'immagine, e la firma sono stati collocati sul giornale muro. giornale muro chiamato "Summer Lightning". Il suo editore era Solomon. Inutile dire che, che "fulmine estivo" senza pietà di marca Bubu criminale, che è stato raffigurato nelle sue colonne in forma di cane fanged frenetica, appena rotto sciolto; sotto è stato firmato questo cane:
"morsi! museruola necessaria!»

C'era anche un articolo pubblicato tuoni Solomon, dove Buba, come Buzoter e tuoni, Era partecipazioni ai nazisti austriaci.
- Previsioni del tempo, - ha detto Solomon. - Io sono qui in modo che parassita!
E ha fatto una tale mossa, se premuto tra le unghie moscerini.
"Summer Lightning" è stato a ruba. Ogni link e poi ha chiesto a lui questo numero, incollato su un compensato sottile. Tutto messaggio là stampata particolarmente entusiasti, che il giorno prima di ieri pomeriggio, Israele Moisevitch treno veloce partì per Mosca per implorare una fabbrica-scuola. sarà, Sarà costruito qui, vicino Solar, è desiderabile costruzione, - eccellente, bianco abbagliante, ronzio utensili e macchine, - dove Solomon, e Enver, e Muryshkina Panya, e migliaia e migliaia di altri il ritmo più accelerato, come per magia, diventare combattenti invincibili per la felicità di tutti gli uomini. Una breve nota a questo proposito è stato pubblicato sul "Summer Lightning" a grandi lettere nella vasta cornice viola. Fu allora che Sergei e piega versi:

ci siamo subito, ci siamo subito, ci siamo subito
Lascia letti ospedalieri,
e presto, e presto, e presto
Saremo costruendo gli eroi!

11. Zia Varya e rondini

Il terzo giorno dopo la partenza di Israele Moysevicha nel sanatorio è stato un incidente.
E 'iniziato - strano a dirsi! - all'ombra lampada elettrica.
Questa lampada è appeso su un palo alto e di notte ha coperto l'intera solare.
E alcune rondini stupide avevano costruito il suo nido sotto la sua ombra.
L'intera giornata hanno lavorato senza sosta, e quando l'edificio finito e si sedette nel nido, venne la notte, e jack illuminato mortale luce elettrica luminosa.
Lampada fare caldo, come ferro.
Swallows volato fuori dal nido e cominciò a urlare freneticamente vortice sul rogo.
L'intero Solar ha chiesto all'unanimità: rimuovere il nido e immediatamente spostare in un luogo sicuro, a ingoiare potrebbe tornare alla sua casa e vivere in pace, tutto ciò senza paura.
- domani, domani! - detto Zoe L., ma i ragazzi non ne volle sapere e ha chiesto, ad oggi, questo minuto.
Era tardi, è il momento di dormire, e ruggiscono e urlano, e ora sono non calmarsi.
Zia Varya corse a dirlo l'infermiera di chiamare Maxim, così lui salì in cima alla colonna e con attenzione spostato il nido da qualche parte lontano dalla lampada.
Ma l'infermiera non era. Ha già otdezhuril. Dietro di lui correva Aglaia, ma io non l'ho trovato, e lei non c'era più.
rondini pianto, voglia di piangere, ei ragazzi ne sono rimasti entusiasti, come un matto.
- Rimuovere, rimuovere, rimuovere il nido!
Zoe L. con grande difficoltà trascinato da qualche parte una lunga scala; Lui la uscieri ad una lampada colonna di ferro sottile e ha cercato di arrampicarsi su di esso, ma saltò dalla terza scale:
- Io non sono un contorsionista, e non ho due teste!
La zia Varya era molto arrabbiato e tirai con impazienza spalla.
- In tal caso, lo farò io stesso! - ha detto altezzosamente, come se volesse vergogna Zoya Lvovna. E solennemente si diresse verso le scale.
- Cosa fare? Cosa fare? dove sei? dove sei?

Ma la zia Varya non ha ascoltato e, maestosamente spingendo da parte Zoya Lvovna, che voleva aiutarla, in un momento in cui salì le scale, impulsivamente stese la mano al nido, ma improvvisamente ha gridato, Si è rotto ed è caduto - è caduto insieme con la scala a destra tra i cespugli, vicino albero coda, e tutti strillavano di terrore, Zoe L. e allargò le dita e trasformato in pietra sul posto.
Fortunatamente, dove finalmente corse medico, e la zia Varya messo su una barella e portato in spogliatoio.
E le rondini circuitazione e grida.
I bambini hanno detto di smettere immediatamente di parlare e andare a dormire, ma sono da molto tempo non riusciva a calmarsi, e il giorno dopo si è scoperto, Zia Varya rotto il suo braccio e l'anca, che è stata portata in Pentapeyu, in ospedale, e non si sa, quando si riprende.
La zia Varya amava la loro solare, che anche in vacanza non ha mai lasciato: undici anni, dalla mattina alla sera, Ho vissuto in questo piccolo lembo di terra, come una corda legata a questo letto di legno bianca. L'uomo che è stato brusco e grave e molto raramente fattura e COO con il solare, ma soleggiato così il suo amato, anche lasciando padri, madri, ruggì alla separazione con il suo.
E non è, Israele Nessuna Moisevitch, e non perché c'era tanto agli eventi strani e terribili solari, non perché ci, dice Salomone, Soleggiato quasi tutto andato ai cani.

Articolo più letto versi Chukovsky:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento